Agenzia di Pratiche Auto
Bollo Auto e Pratiche su PagoPA
02 gennaio 2020

Dal 1 gennaio il bollo auto si paga solo con la piattaforma PagoPA, "una delle architravi del nostro sistema digitale" che interessa tutti i pagamenti alla Pubblica Amministrazione e a cui non poteva sfuggire il bollo auto. Ai microfoni di askanews parla Luca Andreoli, Presidente del Gruppo Sermetra Holding, per chiare cosa cambia con la nuova normativa.

Di seguito un estratto dell’intervista, per ascoltarla in versione integrale clicca qui.

"Dal primo di gennaio 2020 il bollo auto si pagherà solo con la piattaforma PagoPA, una delle architravi dell'ammodernamento del nostro sistema in chiave digitale. E’ una piattaforma che lo Stato ha sviluppato per fare in modo di pagare qualsiasi imposta, tributo, diritto verso la Pubblica Amministrazione, destinando i denari direttamente all'ente. Essendo una piattaforma universale che serve per qualunque tipo di pagamento il bollo non poteva sfuggire. E va a risolvere tutta una serie di tematiche fra regioni", poichè il bollo è "un tributo di appannaggio regionale".

"Nelle agenzie di pratiche auto il bollo si paga da diversi anni, da prima del 2000", spiega Andreoli. "Ovviamente ci siamo adeguati. Noi siamo un polo tecnologico che sviluppa questi servizi informatici, e anche opportunità di pagare con sistemi evoluti e quindi prima ancora che fosse un obbligo eravamo già partiti. Dal primo gennaio 2019 diamo l'opportunità alle duemila agenzie di pagare sulla piattaforma PagoPA".